In questa sezione sarà possibile consultare:

  • gli Avvisi pubblicati da Amministrazioni pubbliche e dai Fondi Interprofessionali per la presentazione di progetti o piani di formazione per la qualificazione professionale di inoccupati e/o disoccupati e per l’aggiornamento e lo sviluppo delle competenze del personale dipendente e dirigente di imprese di piccole, medie e grandi dimensioni e della pubblica amministrazione
  • i Bandi pubblicati dal CONFORM per la selezione dei beneficiari ai progetti o ai piani di formazione finanziati o autofinanziati, compilando le eventuali form e/o scaricando i format predisposti per la presentazione della domanda di partecipazione

Fondimpresa Avviso 5/2015 - Competitività

Fondimpresa ha stanziato 72 milioni di euro per il finanziamento di piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell’organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione.

Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti delle aziende aderenti, inclusi quelli con contratti di inserimento o reinserimento,  in cig o in cigs,  con contratti di solidarietà, nonché gli apprendisti e i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale.

Le domande di finanziamento devono pervenire, a pena di inammissibilità, entro le seguenti scadenze:

  • Ambito I – Territoriale: Macro Aree Nord, Centro e Sud e Isole: a decorreredalle ore 9:00 del 10 dicembre 2015 fino alle ore 13.00 del 21 aprile 2016.
  • Ambito II – Settoriale, di reti e di filiere produttive, su base multiregionale: a decorrere dalle ore 9:00 del 20 gennaio 2016 fino alle ore 13.00 del 19 maggio 2016.
  • Ambito III – Ad Iniziativa Aziendale, anche su base multiregionale: a decorrere dalle ore 9:00 del 24 novembre 2015 fino alle ore 13.00 del 31 marzo 2016.

Fondoprofessioni

Fondoprofessioni sostiene economicamente lo sviluppo della professionalità delle risorse umane che operano negli studi professionali e nelle aziende collegate. Ogni anno Fondoprofessioni mette a disposizione dei propri associati, attraverso avvisi pubblici, risorse finanziarie per la realizzazione di piani/progetti formativi aziendali, interaziendali e individuali. Fondoprofessioni si rivolge Studi Professionali di:

• Agronomi

• Agrotecnici

• Architetti

• Avvocati

• Commercialisti

• Consulenti del Lavoro

• Dentisti

• Esperti Contabili

• Geologi

• Geometri

• Ingegneri

• Medici

• Medici Pediatri

• Notai

• Periti Industriali

• Psicologi

• Revisori contabili

• Veterinari

Fondoprofessioni intende rispondere ai bisogni di formazione per la crescita professionale degli studi e delle aziende collegate al mondo della conoscenza, riservando altresì particolare attenzione anche ai fabbisogni di formazione delle aziende collegate agli Studi Professionali.

For.Te - Avviso 3/14 - For.Te.- Avviso 3/14 Logistica, Spedizioni, Trasporti

Logistica, Spedizioni, Trasporti

I piani e progetti formativi finanziati possono interessare:

  • aziendali e interaziendali, finalizzati a soddisfare esigenze espresse da singole aziende, gruppi di impresa e aziende costituite in associazioni temporanee di scopo;
  • territoriali e/o pluriaziendali, su base sub-regionale, regionale e multi regionale;
  • settoriali, a carattere sub-regionale, regionale e multi regionale, per soddisfare fabbisogni formativi comuni alle aziende appartenenti alla stessa categoria merceologica.

Allo scopo di sostenere le azioni previste dai Piani Formativi finanziabili attraverso il presente Avviso, sono stanziate risorse complessive pari a euro 3.980.000,00 (tremilioninovecentottantamila/00).

For.Te - Avviso 2/14 - Commercio, Turismo, Servizi e Altri Settori Economici

Commercio, Turismo, Servizi e Altri Settori Economici

Il finanziamento di For.Te., in coerenza con quanto previsto dalle disposizioni del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è finalizzato alla realizzazione di Piani individuali, aziendali, settoriali, territoriali, che coinvolgano una pluralità di aziende anche di diverse categorie merceologiche.

Sono finanziabili i Piani relativi ai Comparti Commercio, Turismo e Servizi, nonché i Piani riferiti ad Altri Settori Economici.

Allo scopo di sostenere le azioni previste dai Piani Formativi finanziabili attraverso il presente Avviso, sono stanziate risorse complessive pari a euro 48.020.000,00 (quarantottomilioniventimila/00).

For.Te - Avviso 1/14 - Prepararsi all'Expo

Prepararsi all’Expo 

For.Te. attraverso il  presente Avviso si propone di sostenere azioni formative qualificanti e strategiche promosse dalle imprese nei singoli territori con la finalità di contribuire al miglioramento dei livelli di accoglienza e dei servizi su tutto il territorio nazionale.

Allo scopo di sostenere le azioni previste dai Progetti Formativi sono stanziate per il Comparto Commercio Turismo Servizi, ai sensi del presente Avviso, risorse complessive pari a euro 4.000.000,00 (quattromilioni/00)

I progetti devono essere presentati entro le ore 18:00 del 31 luglio 2014.

Fondir

Fondir – Nuove modalità e risorse per la presentazione dei Piani e dei Voucher

Il Consiglio di Amministrazione di Fondir ha deliberato le nuove procedure e modalità per l’accesso al finanziamento dei Piani e dei voucher e i criteri per l’utilizzo delle risorse annualità 2014.

Le risorse disponibili, a partire dal 1 giugno 2014, sono pari a € 16 milioni, suddivisi fra i due Comparti.

For.Te - Progetti Speciali - Avviso 5/12bis

Promozione di Progetti formativi per la formazione in materia di innovazione tecnologica e di processo

Il Fondo paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua del Terziario, For.Te, promuove progetti volti a:

  • supportare le imprese nello sforzo di innovare i processi e/o prodotti
  • differenziare la loro offerta in un contesto competitivo che richiede la capacità di padroneggiare situazioni complesse combinando la conoscenza personale, l’organizzazione e le relazioni sia di filiera che rispetto al territorio.

Allo scopo di sostenere le azioni previste dai Progetti Formativi sono stanziate risorse per un ammontare complessivo di € 2.000.000,00 (duemilioni/00).

I soggetti presentatori devono far pervenire i loro progetti al For.Te entro le ore 18 del 21 maggio 2014.

Fondirigenti

Avviso per la presentazione di Piani Formativi Condivisi aziendali e individuali

Gli Organi statutari di Fondirigenti hanno deliberato di promuovere, su tutto il territorio nazionale, un Avviso per:

  • supportare lo sviluppo della managerialità e della competitività delle imprese con particolare attenzione alle PMI, attraverso la realizzazione di Piani formativi aziendali;
  • favorire l’occupazione dei manager involontariamente disoccupati, iscritti all’Agenzia del Lavoro di Fondirigenti e già occupati presso aziende aderenti a Fondirigenti, attraverso la realizzazione di Piani formativi individuali.

Le risorse stanziate ammontano a 28 milioni di euro complessivi destinati, così come indicato nell’accordo costitutivo del Fondo, “a necessità redistributive e in base a criteri solidaristici”, con l’obiettivo di favorire in via prioritaria le aziende aderenti al Fondo che, in funzione del limitato numero dei dirigenti occupati e del conseguente scarso valore delle risorse accumulate, non hanno la possibilità di ricorrere al proprio Conto formazione.

FBA - Avviso 1/2014

L’Avviso finanzia Piani aziendali, settoriali e territoriali finalizzati al consolidamento e allo sviluppo dell’occupabilità, dell’adattabilità e delle competenze dei lavoratori/lavoratrici, nonché alla crescita della capacità competitiva delle imprese.

L’Avviso avrà una durata di 12 mesi a partire dal 7 aprile 2014. La dotazione finanziaria dell’Avviso è di

€ 35.000.000,00 (trentacinque milioni di Euro).

Ogni singola impresa ha diritto ad un finanziamento complessivo correlato al numero dei dipendenti iscritti al Fondo al 28/02/2014, esclusi i dirigenti.

Fondimpresa - Avviso 5/2013

Fondimpresa mette a disposizione 66 milioni di euro per la formazione dei lavoratori delle aziende aderenti, con l’Avviso 5/2013. L’Avviso è di carattere generalista, quindi finanzia Piani formativi condivisi, rivolti ad un minimo di 80 lavoratori appartenenti ad almeno 5 imprese aderenti, che riguardano, secondo logiche unitarie nella strategia e nella gestione delle azioni formative, una o più aree tematiche funzionali allo sviluppo competitivo delle imprese aderenti, con priorità alla formazione direttamente connessa a innovazione tecnologica, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione. Queste tematiche diventano oggetto esclusivo dei piani ad iniziativa aziendale nei quali viene data priorità alla presenza nella compagine proponente di una grande impresa che coinvolge nella formazione la filiera o la rete produttiva delle PMI fornitrici.

Sono destinatari dei Piani formativi i lavoratori dipendenti delle aziende aderenti, inclusi quelli interessati da procedimenti di cassa integrazione e contratti di solidarietà.

Sono previste due scadenze. Per ognuna sono a disposizione 33 milioni di euro, ripartiti tra ambiti territoriali (regioni e province autonome), un ambito settoriale, di reti e di filiere produttive (con imprese beneficiarie di almeno tre regioni o province autonome) e un ambito dei Piani ad iniziativa aziendale.

Prima scadenza:

a decorrere dal 9 dicembre 2013 fino alle ore 13.00 del 21 gennaio 2014.

Impariamo a Fare Impresa - Prima Edizione

Il percorso formativo “Impariamo a Fare Impresa“, a valere nell’ambito dell’iniziativa “Promozione e Valorizzazione delle risorse artistiche, culturali ed enogastronomiche locali delle antiche arti e mestieri e delle risorse tipiche e tradizionali”, promosso dalla Provincia di Avellino, intende facilitare ed alimentare nelle persone il senso d’iniziativa e d’imprenditorialità, mediante lo sviluppo delle conoscenze, delle abilità e delle qualità comportamentali da combinare e mobilitare per tradurre le idee in azione, attraverso la creazione e l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali.

Bando per "Addetto alle attività commerciali di Banca"

Nell’ambito del servizio di costituzione del “Centro Sperimentale di Sviluppo delle Competenze nel settore finanziario e assicurativo”, gara n. 480819CIG 04134841CA, approvato con decreto dirigenziale n. 13 del 10 Febbraio 2012, è previstala realizzazione di tre edizioni del percorso di formazione post diploma per la figura professionale di “Addetto alle attività commerciali di Banca”, in grado di:

  • erogare i servizi di sportello, ascoltando le richieste del cliente, garantendo un adeguato livello di qualità in termini di rapidità, disponibilità, precisione e affidabilità nelle risposte e prestando la massima attenzione sia alla sicurezza operativa (controllo delle norme antiriciclaggio, antirapina ecc.), sia alla soddisfazione dell’interlocutore.
  • curare la redditività del portafoglio clienti assegnato (famiglie e privati), nel rispetto della soddisfazione dei bisogni del cliente, degli obiettivi e delle direttive assegnate.
  • realizzare correttamente le attività contabili e amministrative a supporto dell’operatività di sportello, contribuendo all’ottimizzazione del livello di servizio della clientela.

Il percorso formativo per la figura professionale di “Addetto alle attività commerciali di Banca”, della durata complessiva di 600 ore, è stato articolato in unità formative per l’acquisizione delle competenze tecniche e dei comportamenti professionali propri della figura target, attraverso un set di moduli correlati alle conoscenze e alle abilità costitutive di ciascuna competenza attesa.

Per ulteriori informazioni e scaricare il bando, la brochure e la documentazione necessaria, visita la sezione bandi del portale del progetto Bealab all’indirizzo www.bealab.it oppure “Clicca qui”

Impariamo a Fare Impresa - Seconda edizione

Il percorso formativo “IMPARIAMO A FARE IMPRESA” mira a mettere a disposizione dell’aspirante imprenditore soluzioni formative, in presenza e on line, fruibili nell’ambiente di apprendimento, nonché strumenti operativi utili per indirizzarlo, supportarlo e accompagnarlo dalla formulazione dell’idea, allo sviluppo delle competenze imprenditoriali e tecnico professionali necessarie sia per la predisposizione e l’elaborazione del business plan, che per il presidio efficace dei processi strategici di gestione d’impresa.

Il percorso “IMPARIAMO A FARE IMPRESA” intende quindi facilitare nelle persone il senso di iniziativa e d´imprenditorialità, mediante lo sviluppo delle conoscenze, delle abilità e delle qualità comportamentali necessarie per tradurre le idee in azione, attraverso la creazione e l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali, valide sotto il profilo dell’innovazione, della creatività e della fattibilità economico-finanziaria, valorizzando l’autonomia, la proattività, la capacità di comprendere i rischi, lo spirito di intraprendenza e la volontà di mettersi in gioco.

DESTINATARI

Il corso è rivolto a n° 16 destinatari residenti da almeno 1 anno nei Comuni della Provincia di Avellino.

Saranno ammessi alla selezione del corso coloro che saranno in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del presente bando, prevista per il 16 Dicembre 2013, e precisamente:

  • cittadinanza italiana (per i cittadini comunitari è necessaria la residenza nei comuni della Provincia di Avellino da almeno 1 anno; per i cittadini extracomunitari è necessario il permesso di soggiorno)
  • Iscrizione presso i Centri per l’Impiego di:
    • Avellino,
    • Ariano Irpino,
    • Calitri,
    • Grottaminarda,
    • Sant’Angelo dei Lombardi
  • età non superiore ai 32 anni (ovvero di non aver compiuto il 32° anno di età alla data di scadenza del bando)
  • diploma di Scuola Media Superiore

Per ulteriori informazioni e scaricare il bando e la documentazione necessaria, visita la sezione bandi del Portale delle Imprese all’indirizzo www.impresa.conform.it oppure “Clicca qui”